RICHIEDI INFO

Parco avventura a Forni di Sopra

Divertimento nella natura per tutta la famiglia

||Parco avventura a Forni di Sopra

Il Parco Avventura a Forni di Sopra è uno dei più innovativi di Italia che nasce dal desiderio di coniugare sport, voglia di avventura, socializzazione e contatto con la natura. La struttura è collocata nei pressi di Forni di Sopra, un delizioso paesino montano del Friuli, meta turistica nota per i paesaggi incontaminati, la cultura e l’artigianato locale.

Il Parco Avventura a Forni di Sopra tra avventura e paesaggi mozzafiato

Il Parco Avventura a Forni di Sopra è immerso nella favolosa cornice delle Dolomiti e per questo rappresenta un’occasione imperdibile per venire a contatto con la natura incontaminata di queste montagne e di godere di scenari paesaggistici preziosi e indescrivibili. Il Parco combina un contatto stretto e rispettoso con la meravigliosa natura che lo circonda, a percorsi avvincenti ed emozionanti, che consentono di mettersi alla prova in allegria e interagendo con altri appassionati della vita all’aria aperta. Questo mix ideale, unito al fatto che il Parco Avventura di Forni di Sopra richiama svariate tipologie di avventori, di qualsiasi età, lo hanno reso un’attrazione unica nel panorama nazionale. Il parco è ben collegato con le principali città del Nord Italia col treno, grazie alle stazioni di Calalzo di Cadore e di Carnia. In macchina, a seconda della direzione da cui si giunge, bisogna percorrere l’autostrada “A 27 Venezia – Belluno” fino a Longarone, oppure la “A23 fino all’uscita di Carnia”, per poi proseguire sulle strade statali che condurranno in breve tempo al Parco. Gli orari di ingresso variano a seconda dei mesi e delle stagioni dell’anno (in autunno e inverno la struttura è chiusa al pubblico).

Com’è strutturato il Parco Avventura di Forni di Sopra

Il Parco Avventura a Forni di Sopra si articola in differenti percorsi, ognuno dei quali è contraddistinto da un diverso colore, dall’azzurro al nero. Essi prevedono un differente grado di difficoltà delle avventure che si andranno a sperimentare, a seconda del livello degli ostacoli da superare e delle capacità fisiche specificamente richieste. Alcuni colori (“giallo, blu”) simboleggiano percorsi agevoli, con passeggiate tra gli alberi e tragitti facili. Altri, in particolare quelli che rappresentano gli stage più elevati (corrispondenti ai colori più scuri ed al “rosso”) risultano alquanto sfidanti, e per affrontarli bisogna mettere in conto che sono necessarie esperienza, allenamento e una buona dose di sangue freddo. Per questa ragione, per passare ai percorsi più impegnativi, si richiede di aver già completato con successo alcuni livelli precedenti, che definiremmo propedeutici. Le attività principali da svolgere in ogni percorso riguardano: arrampicate, passaggi su tronchi e ponti mobili, e soprattutto le famose “teleferiche tirolesi”, costituite da due corde attaccate su due pareti opposte, per “permettere il superamento del vuoto sottostante, senza scendere e risalire. Percorsi ad hoc sono riservati ai bambini, a seconda di età ed altezza, mentre il “percorso baby” è destinato esclusivamente ai più piccini, con età inferiore ai 24 mesi. Ovviamente sicurezza è la parola d’ordine: il Parco garantisce divertimento e spensieratezza a grandi e piccoli di tutte le età senza rinunciare ai più elevati standard di tutela delle persone. Ad accogliervi troverete uno staff cordiale, affabile, preparato e certificato. I visitatori beneficano di assistenza personalizzata e sono appositamente preparati per ogni attività e percorso.

2018-05-07T09:19:37+00:00