RICHIEDI INFO

Escursioni sulle Dolomiti del Friuli: la Carnia

Sentieri e percorsi di trekking

||Escursioni sulle Dolomiti del Friuli: la Carnia

Le Dolomiti del Friuli fanno da cornice alla zona occidentale della regione friulana. Insieme alle Dolomiti di Veneto e Trentino sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Dalle guide locali vengono localizzate tra le province di Pordenone e Udine. Gli appassionati di trekking possono trovare nelle escursioni sulle Dolomiti del Friuli un’ottima alternativa ad altre attività più famose che si possono fare a pochi chilometri di distanza. Tra i percorsi di trekking nel Friuli più belli si possono citare i sentieri nella zona della Carnia. Incastonata tra le vette delle Dolomiti Friulane, Forni di Sopra è una delle località maggiormente gettonate tra gli amanti del trekking. Forni di Sopra si trova in provincia di Udine, quasi al confine con il Veneto. A meno di 30 km dal comune friulano sorge Auronzo di Cadore, località celebre sia per il suo lago che per la vista sulle Tre Cime di Lavaredo. Sono invece 60 i km che separano Forni dalla rinomata Cortina d’Ampezzo.

Forni di Sopra: sentieri nella zona della Carnia

Presso la località Forni di Sopra è possibile fare bellissime escursioni sulle Dolomiti del Friuli. Esistono percorsi adatti sia a coloro che sono alle prime armi sia per gli escursionisti esperti. Alcuni di questi sentieri sono relativamente facili e non necessitano di conoscenze particolari. Tra le escursioni più semplici si annoverano la passeggiata di Palas (lunghezza pari a 4 km), il Sentiero dei Bambini e il Percorso Botanico, così come il sentiero denominato Castelli Orti e Fornaci, in partenza dalla fortezza medievale di Sacuidic fino a raggiungere la Fonace di Davaaras. Di recente è stato realizzato il percorso panoramico Truoi dal Von che si completa in circa 2 ore e 30 minuti di trekking. Nonostante sia classificata tra le escursioni sulle Dolomiti del Friuli semplici, l’Anello di Forni è un percorso lungo 15 km. Il consiglio è di suddividerlo in due giorni, così da evitare di dover camminare dalla mattina a pomeriggio inoltrato. Ci sono poi i sentieri di media difficoltà, adatti a escursionisti più esperti. La preferenza spesso ricade sui percorsi ospitati dalla Val di Suola, tra cui spicca l’escursione al Rifugio Flaiban Pacherini. La durata totale è stimata in circa 120 minuti. All’interno del Parco delle Dolomiti Friulane è poi possibile raggiungere la Forcella Scodavacca attraverso un percorso della durata di 4 ore   per il quale si richiede un discreto livello di allenamento. Chi, tra gli escursionisti esperti, desidera percorrere l’intera valle intorno a Forni di Sopra, il sentiero a 360 gradi Anel Alt di For è una valida soluzione. Tre i giorni consigliati per l’escursione.

Altri percorsi di trekking nel Friuli

Oltre a quelli intorno al comune di Forni di Sopra, ci sono tanti altri sentieri nella zona della Carnia, che vanno ad arricchire le innumerevoli escursioni sulle Dolomiti del Friuli. Alcuni dei percorsi di trekking nel Friuli più famosi si snodano all’interno dell’area naturale del Parco Naturale. Tra i più battuti dagli escursioni ci sono quelli che hanno per destinazione il Campanile della Val Montanaia (2.173 metri d’altezza), l’affascinante gruppo montuoso dei Monfalconi e il Monte Cridola, dall’alto dei suoi 2.581 metri d’altitudine.

2018-09-04T08:51:47+00:00